Gran­di risul­ta­ti all’esordio ai Nazio­na­li di Scac­chi

L’esperienza dei Nazio­na­li scac­chi­sti­ci a Mon­te­sil­va­no – a cui era­va­mo pre­sen­ti con tre squa­dre: due fem­mi­ni­li (allie­vi e junio­res) e una maschi­le (allie­vi) – ha dato non poche sod­di­sfa­zio­ni, coi nostri sedi­ci par­te­ci­pan­ti che han­no spes­so vin­to e con­vin­to.

I tor­nei si sono svol­ti nel­la loca­li­tà mari­na abruz­ze­se dal 12 al 15 mag­gio, con un pro­gram­ma arti­co­la­to in 7 tur­ni, col pri­mo tur­no già poco dopo il nostro arri­vo (in ritar­do per la regi­stra­zio­ne!). 

L’inizio, soprat­tut­to per le squa­dre degli allie­vi e del­le junio­res, non è sta­to per­fet­to, ma è sta­ta l’occasione per pren­de­re le misu­re facen­do sapien­te­men­te teso­ro anche del­le scon­fit­te. Ci si è quin­di ripre­si dal secon­do tur­no, non sen­za tro­va­re lun­go il per­cor­so avver­sa­ri tosti, pro­ve­nien­ti da varie par­ti d’Italia. Un per­cor­so fat­to di alcu­ne costan­ti e, come dice­va­mo, sod­di­sfa­zio­ni, come quel­la rap­pre­sen­ta­ta dal secon­do piaz­za­men­to nazio­na­le del­la nostra secon­da scac­chie­ra Matil­de Cibra­rio, del­la squa­dra del­le junio­res.

Ecco l’elenco dei risul­ta­ti più impor­tan­ti indi­vi­dua­li:

Risul­ta­toScac­chie­raCate­go­ria
Matil­de Cibra­rio Ton­dù2° posto (su 22)secon­daJunio­res Fem­mi­ni­le
Isa­bel Rai­mon­det­to6° posto (su 31)ter­zaAllie­vi Fem­mi­ni­le
Matil­de Petit­to8° posto (su 22)quar­taJunio­res Fem­mi­ni­le
Ceci­lia Mel­chi8° posto (su 31)secon­daAllie­vi Fem­mi­ni­le
Emma Man­fre­di9° posto (su 31)quar­taAllie­vi Fem­mi­ni­le
Andrea Grop­pi15° posto (su 55)secon­daAllei­vi Maschi­le

Men­tre i risul­ta­ti di squa­dra sono sta­ti:

  • Junio­res Fem­mi­ni­le: 11° posto su 22 squa­dre
  • Allie­vi Fem­mi­ni­le: 13° posto su 31 squa­dre
  • Allie­vi Maschi­le: 23° posto su 55 squa­dre

Qua­li con­clu­sio­ni pos­sia­mo trar­re? GRAN­DE SUC­CES­SO! 

Già per­ché le squa­dre avver­sa­rie era­no com­po­ste da mol­tis­si­mi gio­ca­to­ri pro­fes­sio­ni­sti con pun­teg­gio ELO e mol­ta espe­rien­za di tor­nei, ma soprat­tut­to era­no sta­te pre­pa­ra­te ad hoc da auten­ti­ci mae­stri di scac­chi! I nostri scac­chi­sti era­no per lo più esor­dien­ti alla pri­ma espe­rien­za di un tor­neo di que­sto tipo (in par­ti­co­la­re con tem­po lun­go) e si sono for­ma­ti auto­no­ma­men­te nel club del D’Azeglio, gra­zie agli aiu­ti dei ragaz­zi più gran­di, ma sicu­ra­men­te non con mae­stri FIDE. 

Dob­bia­mo dire che gli scac­chi­sti si sono impe­gna­ti in modo esem­pla­re! Appe­na ter­mi­na­to di gio­ca­re (dopo cir­ca un’ora e mez­za di mos­se), si cata­pul­ta­va­no in qual­che stan­za dell’albergo ad ana­liz­za­re e discu­te­re le par­ti­te appe­na svol­te. Non man­ca­va­no mai le spie­ta­te cri­ti­che costrut­ti­ve del cal­co­la­to­re Andrea Grop­pi, che ha svol­to egre­gia­men­te la fun­zio­ne di alle­na­to­re di tut­ta la squa­dra. Tur­no dopo tur­no, i ragaz­zi ripas­sa­va­no aper­tu­re, trap­po­le, pia­ni di gio­co e posi­zio­ni com­ples­se. E’ dif­fi­ci­le da imma­gi­na­re per un osser­va­to­re ester­no, ma si può dire che in quat­tro gior­ni il tem­po libe­ro è sta­to dav­ve­ro poco. Per­si­no sul tre­no del ritor­no si è con­ti­nua­to a gio­ca­re e gio­ca­re anco­ra! 

Da segna­la­re la gran­de per­for­man­ce di Matil­de Petit­to, che pri­ma del­la par­ten­za era inde­ci­sa sul par­te­ci­pa­re o meno, non rite­nen­do­si abba­stan­za pre­pa­ra­ta. Con­clu­de la gara con un otta­vo posto nazio­na­le e for­nen­do pun­ti impor­tan­ti alla squa­dra, uti­lis­si­mi per il piaz­za­men­to fina­le. Bra­vis­si­ma! Si con­fer­ma­no fred­de e spie­ta­te le gio­va­ni Isa­bel Rai­mon­det­to ed Emma Man­fre­di: sfrut­ta­no tut­to il tem­po a loro dispo­si­zio­ne, dimo­stran­do di esse­re più che ade­gua­te ai tem­pi lun­ghi e unen­do alle com­bi­na­zio­ni di tat­ti­ca anche pre­ci­si pia­ni stra­te­gi­ci che con­sen­to­no loro di vin­ce­re in fina­le e/o di dare mat­ti non bana­li. 

Dif­fi­ci­lis­si­mo tor­neo inve­ce per le tre pri­me scac­chie­re, come era pre­ve­di­bi­le. Ila­ria De Cagno e Caro­la Liber­ti sof­fro­no mol­to, con­fron­tan­do­si con scac­chi­ste esper­te e tito­la­te, riu­scen­do comun­que a strap­pa­re alcu­ne vit­to­rie impor­tan­ti. Tri­ste e abbat­tu­to il cam­pio­nis­si­mo del D’Azeglio, Miche­le Ceri­co­la, che deve fron­teg­gia­re per­si­no dei Can­di­da­ti Mae­stri e il suo gio­co, sep­pur bril­lan­te e costan­te­men­te in zeit­not (NdA: Con poco tem­po, meno di 10 secon­di secon­di, per ogni mos­sa nel fina­le), non lo lascia sod­di­sfat­to, ma è anche gra­zie a lui la squa­dra si piaz­za digni­to­sa­men­te, avrà modo di far ancor meglio il pros­si­mo anno! Nel­la squa­dra maschi­le saran­no Andrea Grop­pi, Gasto­ne Boe­ro e Giu­lio Dell’Arti a far mol­ti pun­ti, gio­can­do mol­to mol­to bene con­tro gli avver­sa­ri del loro livel­lo e pie­gan­do­si solo davan­ti avver­sa­ri sul­la car­ta mol­to più for­ti.

I momen­ti che più ci fan­no tre­ma­re han­no per pro­ta­go­ni­ste Blan­ca Dap­pia­no che, stan­chis­si­ma e sot­to pres­sio­ne, fati­ca a dare mat­to con due don­ne; Ceci­lia Mel­chi che ten­de insi­dio­se trap­po­le alle avver­sa­rie reci­tan­do anche fin­ta tri­stez­za per un insi­dio­so sacri­fi­cio di tor­re; Pie­tro Del­ton che sfi­da gli arbi­tri con un abbi­glia­men­to a dir poco car­ne­va­le­sco. A pro­po­si­to del capi­ta­no Del­ton, gran­di com­pli­men­ti alle altre riser­ve (Rober­ta Cere­sa Pru­cin, Fede­ri­co Mar­tin, Sofia Roma­nel­li) che aiu­ta­no tut­to il grup­po dal­le ope­ra­zio­ni buro­cra­ti­che a Tori­no fino alla scel­ta del menu al risto­ran­te e, natu­ral­men­te, gio­can­do benis­si­mo quan­do chia­ma­te in cau­sa.

Infi­ne, non è man­ca­to qual­che momen­to di diver­ti­men­to in spiag­gia, dal­le cor­se mat­tu­ti­ne pri­ma di cola­zio­ne ai tuf­fi in mare e alle dif­fi­col­to­se par­ti­te di schiac­cia 7 in acqua. Meri­ta­to sva­go per tur­ni fati­co­sis­si­mi con ten­sio­ne alle stel­le. 

Cosa aggiun­ge­re? La stra­da è trac­cia­ta, ora non resta che riper­cor­rer­la il pros­si­mo anno con ulte­rio­re stu­dio su aper­tu­re, medio­gio­co e fina­li. Per ora.. BRA­VIS­SI­MI A TUT­TI!

Ulti­mo aggior­na­men­to: 27 Mag­gio 2024

Torna in alto