Hic manebimus optime

Dopo anni di atte­sa e mesi di lavo­ro il D’Azeglio ha final­men­te nuo­vi colo­ri e l’aspetto che com­pe­te a un palaz­zo sto­ri­co nel cuo­re del­la cit­tà. È un buon modo per con­clu­de­re l’anno sco­la­sti­co e per pre­pa­rar­si al pros­si­mo. Gra­zie a tut­ti colo­ro che han­no col­la­bo­ra­to per la rea­liz­za­zio­ne e che han­no reso pos­si­bi­le un’impresa non così sem­pli­ce come può sem­bra­re! Hic mane­bi­mus optime.